Lingua Italiana in 842322
Gioco

Traduzione di giocare a poker da in inglese

Abbiamo quindi realizzato questo dizionario pokeristico, una sorta di wiki o vocabolario dove è possibile trovare il significato, la spiegazione e le definizioni dei principali termini del gioco del poker texano e dello slang utilizzato dai pokeristi. Vocabolario Poker alla Texana 3-bet: three-bet indica il secondo rilancio in un giro di puntate. In pratica è un re-raise, cioè il primo rilancio sul rilancio già effettuato. Esempio se il giocatore A punta betil giocatore B rilancia raiseil giocatore C che controrilancia effettua un 3-bet. Quindi ad esempio se il e il giocatore A punta betil giocatore B rilancia raiseil giocatore C che controrilancia 3-betil giocatore D che controrilancia a sua volta effettua un 4-bet. All in: quando un giocatore fa all-in punta tutte le chip a sua disposizione. Ante: piccola puntata obbligatoria che deve essere fatta da tutti i giocatori prima di ricevere le due carte personali.

Limit: varianti di gioco con limite di puntata. Limping: chiamare vedere il abbondante buio pre-flop senza rilanciare. Live Hand: la mano attiva durante il divertimento. Live Game: gioco dal vivo. Long Shot: chiudere un punto nonostante vi siano poche probabilità di riuscita. Loose: aggettivo per descrivere un giocatore affinché gioca molte mani e viene compromesso in molti piatti. Allo stesso atteggiamento vengono definiti i tavoli dove si giocano tantissime mani concludendole allo showdown. Low Limit: variante di gioco ove i limiti e quindi le quantità di denaro coinvolte sono basse. Lowest Card: la carta di valore più basso.

Cap Termine utilizzato in due diverse situazioni: relativamente alle puntate in una conto e in riferimento alle iscrizioni ad un torneo. In riferimento ai tornei, il cap corrisponde al tetto assoluto di giocatori che possono iscriversi al torneo in questione. I quattro Maestа nel mazzo di carte sono associati ad altrettanti famosi Re della Fatto. Carta più Alta Carta Alta oppure Carta più alta è il bucato minimo con il quale si possa vincere una mano di poker. Non si tratta di una combinazione di carte, ma soltanto della carta di valore più alto di cui si dispone.

Conclusivo da film: la partita dura oltre 8 ore e il campione è quello con la mano apparentemente più debole 0 Sanremo - Asso e Re. Blig Slick, lo chiamano a Las Vegas, dove hanno trasformato il Texas hold'em nel gioco di poker più diffuso al mondo. Asso e Re ha in mano A. È seduto al tavolo da otto ore e mezzo e questa è la trecentoventesima mano che sta giocando.

Leave a Reply